Questo sito utilizza cookie di terze parti. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso

Europa in Movimento

| Verso un'Europa federale e solidale

Ventotene, 3 settembre 2017. La consegna della borsa di studio ad Aziz Sawadogo. Foto di Stefano Milia, Licenza Creative Commons

Mi chiamo Aziz, sono europeo e credo nell'Unione...

Il mio nome è Aziz Sawadogo, ho 19 anni, e mi considero un cittadino europeo. Molti, nell’udire la mia affermazione, si chiedono come io faccia a riporre tanta fiducia nel progetto che...

Read more

La copertina del libro La mia solitaria fierezza

La solitaria fierezza di Altiero Spinelli

(*) Il richiamo agli ideali di libertà, all’antifascismo ed a qualsiasi azione coercitiva che voglia agire sul pensiero, si percepisce sempre forte sbarcando a Ventotene, specialmente...

Read more

Mario Leone al seminario di Ventotene

Sulla formazione europea dei partiti

* Ogni movimento o partito, una formazione politica quindi, non può non guardare con occhio attento alla formazione. La formazione non può che essere europea, a questo devono...

Read more

Appello Soluzioni globali a problemi globali...

Sondrio, 18 agosto 2017 INVITO ALL’ADESIONE AL SEGUENTE APPELLO ENTRO IL GIORNO 8 SETTEMBRE 2017 a info@arcicontatto.it. I seguenti aderenti, persone e organizzazioni della società...

Read more

Isola di Ventotene, foto di Nicola Vallinoto, licenza Creative Commons CC BY-NC-SA

Un nuovo manifesto di Ventotene con al centro...

(*) Una volta tolte di mezzo le fastidiose velleità di salvataggio e le pericolose testimonianze delle Ong, il ministro Minniti comincia a intravedere luce alla fine del tunnel. Gli sbarchi...

Read more

Migranti arrivano a Lampedusa

In difesa dei giusti

* Coloro che dalle coste della Libia si imbarcano su un gommone o una carretta del mare sono esseri umani in fuga da un paese dove per mesi o anni sono stati imprigionati in condizioni disumane,...

Read more

Il carcere di Santo Stefano

Santo Stefano, Ventotene e l'ideale europeo

Il 1° agosto scorso è stato firmato il contratto istituzionale di sviluppo per il recupero e la rifunzionalizzazione dell’ex Carcere borbonico dell'isola di Santo Stefano a largo di...

Read more

L’importanza di chiamarsi Enrico. Lettera aperta...

Caro Presidente Rossi,Le sono molto grato di averci finalmente offerto la possibilità di uscire dallo stato di indignazione ammutolita in cui il comportamento Suo e dellaSua giunta ci hanno...

Read more

Panorama di Sulmona

Dalle Comunità locali all’Unione Europea, nel...

Articolo 11 della Costituzione italiana: l'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali;...

Read more

Pulse of Europe Demo in Köln, Roncalliplatz. Schwerpunktthema: Frankreich-Wahl, by Elke Wetzig, CC 4.0

Dalla Brexit al Pulse of Europe

Giorgio Napolitano, in un recente articolo, scrive << si può dire che l’astuzia della storia ha fatto sì che il grave colpo ricevuto con la Brexit si stia risolvendo in...

Read more

Appello: Fraternitè

Appello Fraternitè

Il 14 luglio non è solamente la data simbolo della Rivoluzione Francese, legata alla presa della Bastiglia nel 1789. Rappresenta l’affermarsi, con un movimento di popolo, di tre...

Read more

Scritta Diritti Umani

Rapporto ITUC 2017 dei diritti nel mondo:...

Da più di trenta anni, l'ITUC-CSI (Confederazione sindacale internazionale) garantisce un vero e proprio monitoraggio del rispetto dei diritti dei lavoratori nel mondo, raccogliendo dati...

Read more

Ventotene, 3 settembre 2017. La consegna della borsa di studio ad Aziz Sawadogo. Foto di Stefano Milia, Licenza Creative Commons

Il mio nome è Aziz Sawadogo, ho 19 anni, e mi considero un cittadino europeo. Molti, nell’udire la mia affermazione, si chiedono come io faccia a riporre tanta fiducia nel progetto che porta il nome di “Unione Europea”. Fin da piccolo ho avuto la fortuna di convivere con diverse identità culturali, che si sono amalgamate in me sino a costituire un forte pensiero cosmopolita. In casa, quotidianamente, assaporo frammenti culturali che derivano da diverse parti del mondo.

La copertina del libro La mia solitaria fierezza

(*) Il richiamo agli ideali di libertà, all’antifascismo ed a qualsiasi azione coercitiva che voglia agire sul pensiero, si percepisce sempre forte sbarcando a Ventotene, specialmente se l’occasione è data dalla figura storica indissolubilmente legata all’isola, Altiero Spinelli, incarcerato e lì confinato dal regime fascista. Una storia raccontata in una nuova e preziosa offerta editoriale.

Quest’anno la trentaseiesima edizione del Seminario di formazione federalista di Ventotene, (che si svolge fino all’8 settembre grazie all’Istituto di Studi Federalisti “Altiero Spinelli”, alla Regione Lazio e al Comune di Ventotene), ha permesso a 150 giovani provenienti da tutto il mondo di approfondire i loro studi su nuove iniziative per rilanciare l’Europa contro nazionalismi e populismi.

Mario Leone al seminario di Ventotene

* Ogni movimento o partito, una formazione politica quindi, non può non guardare con occhio attento alla formazione.
La formazione non può che essere europea, a questo devono rispondere i quadri di partito in funzione di quella alta amministrazione che dovrebbe essere rivestita dalla figura dei propri dirigenti. Questi devono essere legati ad una visione europea del partito stesso.  Anche la formazione di base, non solo atto politico ma anche morale, deve essere al centro della programmazione perché senza una più ampia visione, che parta dalle comunità locali per finire agli ambiti internazionali, non si può aspirare a costruire una sana militanza politica che faccia partire dal basso la convinzione di una riforma delle Istituzioni anche a livello europeo.

Sondrio, 18 agosto 2017

INVITO ALL’ADESIONE AL SEGUENTE APPELLO ENTRO IL GIORNO 8 SETTEMBRE 2017 a info@arcicontatto.it.

I seguenti aderenti, persone e organizzazioni della società europea, considerata la portata mondiale di alcuni fenomeni, quali: migratorio, ambientale, terroristico, ritengono indispensabile e inderogabile un'azione comune di livello inizialmente europeo per una corretta gestione degli scenari che influenzano l’equilibrio del pianeta.

Isola di Ventotene, foto di Nicola Vallinoto, licenza Creative Commons CC BY-NC-SA

(*) Una volta tolte di mezzo le fastidiose velleità di salvataggio e le pericolose testimonianze delle Ong, il ministro Minniti comincia a intravedere luce alla fine del tunnel. Gli sbarchi diminuiscono e chi deve morire non lo farà tanto vicino alla coste della civiltà. Grazie agli accordi con le “istituzioni” libiche, anche il business sulla pelle dei migranti resta solido, l’economia deve pur fare la sua parte. Il crudele abbandono di migliaia e migliaia di persone in mare o in balia di noti carnefici è un prezzo da pagare, il minore, secondo un’antica tradizione di realismo politico.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing-list per ricevere gli ultimi articoli direttamente nella tua mail!

Eventi

Ventotene, Lunedì 4 settembre, ore 21.30, Piazza Castello. Presentazione del libro "La mia solitaria fierezza. Altiero Spinelli: le carte del confino di Ponza e Ventotene dell'Archivio di Stato di Latina". Con Dario Petti, Marilena Giovannielli, Giorgio Anselmi, Federico Brunelli e Mario Leone curatore del libro.

MobilitAzioni

fermiamolafebbredelpianeta

 

unpa campaign

neawdealbee

banner iniziativa GFE Don't Touch My Schengen

Petizione All Free Move

 

Europa in onda

Europa in onda