Questo sito utilizza cookie di terze parti. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso

Europa in Movimento

| Verso un'Europa federale e solidale

Manifestazione a Marrakech per la Cop 22, foto di Marica Di Pierri

COP22 Marrakech entra nel vivo della conferenza

14 novembre 2016, Marrakech - Marocco dopo una settimana e l'assorbimento dell'urlo di Trump, i lavori della COP22 entrano di fatto nel vivo assieme a una visione nuova dell'assetto mondiale....

Read more

Manifestazione a Roma della Gioventù Federalista Europea e del Movimento Europeo, 8 maggio 2016

No all'Europa dei muri costruiamo insieme la...

L’idea di superare la divisione dell’Europa in Stati sovrani è nata nel momento più drammatico del sonno della ragione, quando quasi tutto il continente era occupato dalle...

Read more

Manifestazione a Forlì per la COP21

Dalla COP 22 di Marrakech un piano mondiale per...

La notizia data Lunedì 24 ottobre 2016 dalla World Meteorological Organization (WMO) che le concentrazioni di anidride carbonica (CO2) hanno superato la soglia di 400 parti per milione per...

Read more

Donald Trump e Hillary Clinton

L'America divisa tra Trump e Clinton....

L'opinione pubblica e l'attenzione della stampa in Italia sono state monopolizzate dal referendum costituzionale, ma il 2016 e' stato e sarà un anno di grandi scadenze elettorali in tutto il...

Read more

Foto azione durante il seminario di Ventotene, settembre 2016

Quarta settimana di azione globale per il...

La settimana di azione globale per un Parlamento mondiale, promossa dalla Campagna per un’assemblea parlamentare delle Nazioni Unite, è un evento annuale che si celebra per una...

Read more

Fermiamo la febbre del pianeta

Fermiamo la febbre del Pianeta - Un Piano...

Un ruolo attivo dell’Unione Europea       Il Mondo è in pericolo La divisione dell’umanità in Stati nazionali sovrani impedisce di affrontare...

Read more

Costituzione della Repubblica Italiana

I motivi del mio Si alla riforma costituzionale....

La nuova costituzione non è stata scritta né dagli eurocrati né da JP Morgan Nell'Unione esiste un meccanismo di concertazione delle politiche economiche, dove il potere di...

Read more

Ce lo chiede l’Europa? La dimensione europea del...

Che questa riforma costituzionale intenda “costituzionalizzare” politiche e pratiche favorevoli alle imprese è noto. Sappiamo del peso che ha sulla politica italiana la banca...

Read more

La partecipazione federalista alla Marcia Perugia Asissi - Foto di Diletta Alese (https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1295556893808118&id=288163724547445)

La Marcia della Pace raccontata da una giovane...

Il 9 ottobre si è tenuta la ventunesima edizione della Marcia della Pace e come Giovani Federalisti Europei ci siamo uniti a quel fiume di persone, che hanno percorso a piedi la distanza, di...

Read more

L'adesione del Dalai Lama alla Campagna UNPA, 9 ottobre 2016

Dalai Lama: i cittadini del mondo hanno bisogno...

In una nota di domenica 9 ottobre la segreteria internazionale della Campagna UNPA ha annunciato il sostegno ufficiale del Dalai Lama alla campagna per la creazione di un'Assemblea parlamentare...

Read more

Alcuni striscioni del Movimento Federalista Europeo alla Marcia Perugia Assisi del 2001

Dalla Marcia della pace e della fraternità...

Verranno da oltre 400 città e parteciperanno alla Marcia della pace e della fraternità: sono le ragazze e ragazzi, bambini e bambine, giovani, studenti, famiglie, cittadini e...

Read more

Avventura interrail. Fonte: Flickr, Ruben Bos, Creative Commons

Per costruire una vera identità europea non...

Chiarisco in queste righe, già condivise sui social network, la mia breve dichiarazione «L'Ue affronta crisi gravi su temi come i rifugiati, noi ragazzi siamo senza lavoro. Davvero...

Read more

Manifestazione a Marrakech per la Cop 22, foto di Marica Di Pierri

14 novembre 2016, Marrakech - Marocco dopo una settimana e l'assorbimento dell'urlo di Trump, i lavori della COP22 entrano di fatto nel vivo assieme a una visione nuova dell'assetto mondiale. Infatti dalla plenaria dalla quale sto scrivendo la svolta negazionista e anti ecologista americana non ha trovato quel seguito che normalmente un decennio fa avrebbe trovato, ovvero i grandi paesi e le grandi economie del mondo non solo non si sono accodate al USA pensiero qualsiasi esso sia ma anzi un unione di paesi dell'America latina uniti hai giganti asiatici come la Cina hanno chiesto passi avanti rispetto a Parigi, con l'aumento della dotazione finanziaria per lo sviluppo e l'applicazione delle nuove tecnologie per l'ambiente, la produzione energetica e soprattuto i trasporti.

Manifestazione a Roma della Gioventù Federalista Europea e del Movimento Europeo, 8 maggio 2016

L’idea di superare la divisione dell’Europa in Stati sovrani è nata nel momento più drammatico del sonno della ragione, quando quasi tutto il continente era occupato dalle armate naziste. Quest’idea è sintetizzata nel “Manifesto di Ventotene” dove al pensiero dello stato federale si unisce l’azione per democrazia europea, pace e lotta alle diseguaglianze. 

9 NOVEMBRE 1989 – 25 MARZO 2017

Il processo di integrazione europea ha preso forma e sostanza il 25 marzo 1957 attraverso graduali realizzazioni comuni che – pur attuando solo una parte dell’idea originaria di unità europea – si sono estese a nuove politiche e nuovi paesi apparendo ai più come un moto irreversibile e sviluppando in un numero crescente di cittadini la coscienza politica della dimensione europea come garanzia di pace, diritti e progresso.

Manifestazione a Forlì per la COP21

La notizia data Lunedì 24 ottobre 2016 dalla World Meteorological Organization (WMO) che le concentrazioni di anidride carbonica (CO2) hanno superato la soglia di 400 parti per milione per l’intero 2016 e che sono le più alte da circa un milione di anni, producendo un aumento della temperatura globale del Pianeta vicino ai due gradi centigradi conferma ciò che sosteniamo da anni e cioè che ci stiamo sempre di più avvicinando al punto di non ritorno per il clima e per la vita sul Pianeta. 

Tali concentrazioni non subiranno significative discese per molte generazioni a venire. Quello che si temeva purtroppo è stato raggiunto e l’aumento della temperatura del Pianeta di due gradi centigradi è ormai una realtà . La Comunità scientifica internazionale ha avuto ragione nella previsione che nel 2015 e nel 2016 , senza interventi immediati, incisivi e consistenti per la riduzione a livello planetario delle emissioni di CO2 , si sarebbe arrivati a questo punto.

Donald Trump e Hillary Clinton

L'opinione pubblica e l'attenzione della stampa in Italia sono state monopolizzate dal referendum costituzionale, ma il 2016 e' stato e sarà un anno di grandi scadenze elettorali in tutto il mondo, si pensi al referendum sulla Brexit, a quello sulla pace in Colombia, alle elezioni regionali che in Francia e Germania potevano dare un forte impulso all'estrema destra e al confronto tra Hillary Rodham Clinton e Donald Trump del prossimo 8 Novembre.
Le presidenziali americane sono in assoluto la scadenza elettorale che comunque andrà a finire condizionerà di più il nostro futuro. Anche se Trump non avesse fatto ampio ricorso alla retorica populista, anche se il magnate newyorkese fosse completamente fuori dalla partita queste elezioni sarebbero uno spartiacque per il mondo.

Foto azione durante il seminario di Ventotene, settembre 2016

La settimana di azione globale per un Parlamento mondiale, promossa dalla Campagna per un’assemblea parlamentare delle Nazioni Unite, è un evento annuale che si celebra per una settimana intorno al 24 ottobre giorno dedicato alle Nazioni Unite.

La prima settimana di azione globale per il Parlamento mondiale si è svolta nel 2013 con oltre cinquanta eventi in tutti e cinque i continenti.

L’edizione di quest’anno è cominciata il 20 ottobre e si concluderà il 30. Durante la settimana si svolgono eventi indipendenti in giro per il mondo al fine di promuovere l’istituzione di un parlamento mondiale eletto democraticamente.

Speciale - Riforma Costituzionale

In vista del referendum costituzionale del 4 Dicembre, Europa in Movimento ha pubblicato due articoli a favore del SÌ e del NO, analizzando i motivi in chiave europea.

A favore del SÌ - Salvatore Sinagra

A favore del NO - Francesca Lacaita e Roberto Musacchio

Firma l'appello!

firma l'appello Senza una politica migratoria umana ed un'Europa federale non c'è futuro

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing-list per ricevere gli ultimi articoli direttamente nella tua mail!

Eventi

MobilitAzioni

fermiamolafebbredelpianeta

 

unpa campaign

neawdealbee

banner iniziativa GFE Don't Touch My Schengen

Petizione All Free Move