Questo sito utilizza cookie di terze parti. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso

Europa in Movimento

| Verso un'Europa federale e solidale

Logo dell'iniziativa europea per il reddito di base

Per una Unione Sociale Europea

In questo Working Paper pubblicato nella collana del Centro di Studi Europei della Università degli Studi di Salerno (https://www.centrostudieuropei.it/cse/working-paper/), Giuseppe Allegri...

Read more

Genova, Palazzo della Meridiana, 22 novembre 2019. I federalisti presentano l'appello Save Venice a Sassoli. Foto di Maurizio Monero

L'appello Save Venice consegnato a David Sassoli

Una delegazione di federalisti genovesi in rappresentanza dei promotori ha consegnato l'appello "Salviamo Venezia. Patrimonio dell'umanità e distretto dell'UE" al presidente del Parlamento...

Read more

Di Martin Falbisoner - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=63228874

Let’s Save Venice – Appeal for Venice, World...

The Venetian writer Roberto Ferrucci, in an article in Le Monde, concludes a story about the high floods disaster in Venice with the following words: “Venice can only be saved by the rest of...

Read more

Di Martin Falbisoner - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=63228874

Rettet Venedig - Aufruf für Venedig,...

In einem Artikel in Le Monde schließt der venezianische Schriftsteller Roberto Ferrucci einen Bericht über die Katastrophen des Hochwassers in Venedig mit den folgenden Worten: „Nur...

Read more

Di Martin Falbisoner - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=63228874

Sauvons Venise - appel pour Venise, patrimoine...

L'écrivain vénitien Roberto Ferrucci estime, dans une tribune publiée sur “Le Monde”, que "Venise coule parce que ses habitants n'ont pas su empècher la forte...

Read more

Da una foto di Di Martin Falbisoner - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=63228874

Salviamo Venezia - Appello per Venezia,...

Lo scrittore veneziano Roberto Ferrucci in un articolo su Le Monde conclude un reportage sui disastri dell’acqua alta a Venezia con le seguenti parole:  “Venezia la...

Read more

Campagna di informazione sull'Europa  - infografica su Salvini

La svolta euro ambientalista del governo giallo...

Le cancellerie di tutta Europa, tranne quella ungherese, stanno salutando con sollievo il nuovo governo giallo rosso guidato da Giuseppi Conte (così chiamato da Trump dal suo profilo twitter)...

Read more

Fridays for future a Genova - foto di Alessio Verardo

Un governo per gestire le emergenze climatica e...

Il giorno in cui gli eurodeputati del M5S hanno votato e scelto come presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen hanno fatto una scelta di campo e compiuto una rottura nei confronti...

Read more

Collage di foto con Kirill Petrenko, Eike Schmidt, Enrico Letta, Dominique Meyer, Alexander Pereira, Gabriele Finaldi, Sandro Gozi e Fabiola Gianotti

La difesa dei beni comuni europei non dipende...

In Italia la Lega (il vice ministro Matteo Salvini) e il M5S (il sottosegretario Stefano Buffagni) si sono scandalizzati che un italiano, Sandro Gozi, sia stato nominato Consigliere per la politica...

Read more

la candidata alla presidenza della Commissione Europea Ursula Von der Leyen

Qualcosa di sbagliato nella giusta svolta rosa...

L’unione Europea talvolta predica valori che pratica male, è questo il caso del gender balance. In sessantuno anni di storia alla guida della Commissione Europea si sono avvicendati...

Read more

Roma 25 marzo 2017. Manifestazione Marcia per l'Europa

L'euro e l'unificazione politica

1. Introduzione L’euro è giunto al suo ventesimo anno di vita, superando la crisi dei debiti sovrani di un’ intensità simile a quella della Grande Depressione degli anni...

Read more

Locandina II giornata di studi federalisti Giacomo Croce Bermondi

Genova: 100 studenti a scuola di UE in vista...

Venerdì 29 Marzo, ore 9-17, Genova, Via Balbi 5, Palazzo dell’Università, Aula della Meridiana, 2° piano 100 ragazzi dei licei genovesi e del Dipartimento di Scienze...

Read more

Tavolo della trattativa sul mantenimento della Gran Bretagna nell'Unione Europea

L'accordo intervenuto il 19 Febbraio scorso in seno al Consiglio europeo al fine di evitare l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea deve essere considerato come una "foglia di fico" per permettere a Cameron di fare campagna contro il Brexit oppure rappresenta un regresso del progetto europeo? Gli analisti del processo di integrazione europea hanno interpretato l'accordo in modo diverso, a seconda delle loro preferenze per l'uscita o meno del Regno Unito dall'Unione europea.

Maastricht 1992

Sunto dell'articolo a cura della redazione.

Davanti alla volontà di ricostruire i muri del passato e alla minaccia di una Brexit, il governo italiano ha presentato alcune proposte di riforma dell’Unione economica e monetaria con lo scopo di aprire un dibattito sul futuro dell’Unione. Tra gli obiettivi: il sostegno ad una politica degli investimenti, finanziata con l’emissione di eurobonds o Union bonds, e la creazione di uno European Fiscal Board (EFB) che dovrebbe diventare un organo consultivo del futuro Ministro delle Finanze dell’Unione monetaria, responsabile nei confronti del Parlamento europeo e con un bilancio adeguato. La questione cruciale, che invece va affrontata, è la riforma della politica fiscale europea necessaria per finanziare il bilancio europeo con risorse proprie.

Genova, Flashmob per una Europa senza frontiere, #DontTouchMySchengen

Nei giorni scorsi un articolo pubblicato da Michele Ballerin, vicesegretario del Movimento Federalista Europeo, sul “Courrier International” ha registrato un successo di pubblico eccezionale, superando in poco tempo 15.000 gradimenti e condivisioni sulla pagina Facebook del giornale, e scatenando un acceso dibattito soprattutto fra i giovani francesi della “generazione Erasmus".

 

L’articolo - un vero appello alla mobilitazione rivolto alle generazioni di europei più giovani - era apparso originariamente sull’Espresso. L’autore identifica la generazione Erasmus come il soggetto sociale che più avrebbe da perdere se l’Europa rinunciasse alla conquista della libera circolazione delle persone e, così facendo, gettasse alle ortiche sessant’anni di integrazione europea. Segue l’invito a ribellarsi alla miope condotta dei governi nazionali e a rivendicare, da protagonisti, il proprio futuro in Europa, rilanciando il processo della sua unificazione politica.

Bandiera dell'Unione Europea

In questo frangente drammatico della storia europea, ci dobbiamo porre il problema di come risalire da questo abisso in cui siamo precipitati. Dobbiamo trovare nuovi percorsi per tornare a rivedere la luce della politica, della cultura, dell'economia ma sopratutto dell'anima.

Abbiamo perso l'anima, la voglia di progettare il nostro futuro. Ci siamo seduti sul nostro benessere e abbiamo iniziato a scartare le persone che non riuscivano a stare al passo imposto da ideologie omnicomprensive. Dopodiché abbiamo rifiutato le proposte e le idee alternative all’ideologia dominante. Alla fine è rimasto il nulla, il vuoto totale, ma impacchettato così bene che ci è parso talmente pieno di cose da volerlo a tutti i costi. Abbiamo eletto classi dirigenti degne di questo nulla che ci hanno trascinato, con la nostra colpevole ignavia e ipocrisia, in questo abisso.

Manifestazione al Brennero del 20 febbraio (foto pagina fb PD Trentino)

Sabato 20 febbraio 2016.

Si parte in treno, pullman, auto e con ogni altro mezzo verso il passo del Brennero, confine Italia-Austria, dove si terrà questa catena umana per dire NO al ripristino dei controlli alle frontiere e quindi perdere di fatto tutte le fondamentali libertà di circolazione e commercio conquistate in passato. Bandiere, trombe e sassofoni, mani intrecciate.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing-list per ricevere gli ultimi articoli direttamente nella tua mail!

Eventi

MobilitAzioni

  

 

europea - parlano i fatti 

fermiamolafebbredelpianeta

 

unpa campaign

 

neawdealbee

 

 

Europa in onda

Europa in onda