Questo sito utilizza cookie di terze parti. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso

Europa in Movimento

| Verso un'Europa federale e solidale

MobilitAzioni

Mauro Biani 2013, Tracce migranti, Altrinformazione

APPEL AUX INSTITUTIONS ET AUX CITOYENS EUROPEENS* 

(EN | DE | IT | ES | PL)

Nos critiques à l’accord UE-Turquie : pourquoi nous le considérons comme illégal et nous exigeons le retour de l’Europe aux valeurs des Pères fondateurs.

Chaque jour supplémentaire, les frontières européennes et la Méditerranée se tachent du sang d’innocents. Du 1° janvier au 24 mars de cette année, 531(1) hommes, femmes et enfants ont perdu la vie en tentant d’atteindre l’Union européenne pour fuir les guerres, la pauvreté et trouver un meilleur avenir

Nous voulons une Europe des portes ouvertes qui garantisse aux migrants un accès sûr et légal, sans les contraindre à mettre en danger leur vie.

Mauro Biani 2013, Tracce migranti, Altrinformazione

APPEAL TO INSTITUTIONS AND THE EUROPEAN CITIZENS *

(FR | IT | ESDE | PL)

Our criticism of the EU-Turkey agreement: why we believe it is illegal and demand the return of Europe to the values of the Founding Fathers.

Every day, European borders and the Mediterranean sea are stained ever more with innocent blood. From January 1 to March 24 of this year, 531(1) men, women and children lost their lives in an attempt to reach the European Union to escape war, poverty and find a better future.

We want a Europe of open doors, which should guarantee migrants a secure and legal way of access, without forcing them to risk their lives.

Mauro Biani 2013, Tracce migranti, Altrinformazione

APPELLO ALLE ISTITUZIONI ED ALLE CITTADINE E AI CITTADINI EUROPEI * 

(EN | FR | ESDE | PL)

Firma l'appello

Le nostre critiche all'accordo UE-Turchia: perché lo riteniamo illegale ed esigiamo il ritorno dell'Europa ai valori dei Padri fondatori.

Ogni giorno di più le frontiere europee ed il Mediterraneo si macchiano di sangue innocente. Dal 1° gennaio al 24 marzo di quest'anno 531(1) uomini, donne e bambini hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere l'Unione Europea per fuggire da guerre, povertà e trovarvi un futuro migliore.

Vogliamo un'Europa dalle porte aperte, che garantisca ai migranti una via d'accesso sicura e legale senza costringerli a mettere a repentaglio la propria vita.

Schengen è il nome di una piccola cittadina del Lussemburgo, resa famosa dagli accordi firmati nel 1985 tra diversi governi europei, con i quali si sanciva il diritto alla libera circolazione in Europa. Quella firma avrebbe cambiato il destino di un intero continente, il nostro, e di molte generazioni, le stesse che oggi firmano quest’ appello.

I giovani di oggi sono cresciuti in un continente senza confini, in cui era possibile viaggiare, lavorare ed amare ben oltre i vecchi confini nazionali, linee ormai sbiadite sulla cartina geografica. Oggi, a causa dello stato emergenziale in cui si trova l’Unione Europea, molti governi sembrano aver trovato nella sospensione del Trattato di Schengen la soluzione alla minaccia del terrorismo e all’immane flusso migratorio proveniente dal sud del mondo.

Migranti passano la frontiera tra Ungheria e Serbia

(*) Published by Spinelli Group

Open letter to the Heads of State and Government of the European Union

Dear Heads of State and Government,Europe is facing a make or break moment. At the meeting of the European Council on March 17 you will have to take resolute decisions to prove to Member States and European citizens that resolving the migration crisis with European solutions is possible. The alternative will be a patchwork of national measures that will further aggravate the migration crisis and inflict another blow to European cohesion and integration.We urge you to support the proposals of the European Commission to roll back the re-introduction of national border controls and re-establish the full implementation of the Schengen arrangements as soon as possible, preferably before the December 2016 deadline.On the basis of the current treaties, you can decide to urgently establish a European Border and Coast Guard.

Sottocategorie

In marcia per l'Europa

marciapereuropa

Firma l'appello!

firma l'appello Senza una politica migratoria umana ed un'Europa federale non c'è futuro

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing-list per ricevere gli ultimi articoli direttamente nella tua mail!

Eventi

MobilitAzioni

fermiamolafebbredelpianeta

 

unpa campaign

neawdealbee

banner iniziativa GFE Don't Touch My Schengen

Petizione All Free Move

 

Europa in onda

Europa in onda

Rss

feed-image rss