Questo sito utilizza cookie di terze parti. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso

Europa in Movimento

| Verso un'Europa federale e solidale

MobilitAzioni

Foto di Sara Prestianni

di Raffaella Bolini *

Dopo Parigi, l’Europa blinda le frontiere. I volontari della rotta balcanica dei migranti invece propongono una giornata europea di azione il 18 dicembre per «aprire le porte». Una mobilitazione unitaria per dimostrare che c’è un modo diverso per sconfiggere la paura: togliere muri e barriere.

New Deal for Europe

 

Noi cittadini europei

rileviamo che

l'unificazione europea ha assicurato per oltre mezzo secolo, un benessere senza precedenti, il consolidamento della democrazia e ha rappresentato la pace, o un modello per l'intero pianeta;
tuttavia, a seguito della crisi finanziaria ed economica globale, è cresciuta la disaffezione popolare nei confronti del progetto europeo;
il distacco dei popoli dalle istituzioni europee dipende principalmente dalle politiche di austerità senza sviluppo, senza consenso democratico e senza equità e dalla incapacità dell'Unione europea di parlare con una sola voce nel mondo e di fare fronte ai drammatici problemi della sicurezza interna e internazionale;
la ripresa della costruzione dell'unità europea presuppone la riconquista del consenso popolare al progetto europeo;

Unpa campaign

L’umanità si trova di fronte al compito di assicurare sia la sopravvivenza e il benessere delle generazioni future sia la protezione delle risorse naturali e della vita sulla Terra. Abbiamo la convinzione che per affrontare grandi sfide come la disuguaglianza sociale, la proliferazione delle armi di distruzione di massa, la minaccia del terrorismo o la distruzione degli ecosistemi globali tutti i cittadini del mondo debbano impegnarsi in sforzi comuni.

Banner mobilitazione per il parlamento mondiale!

Se ritenete che il nostro sistema politico attuale sia inadeguato ad affrontare le crescenti sfide globali, non siete soli! Unitevi alla nostra settimana d’azione dal 15 al 25 ottobre per chiedere l’istituzione di un Parlamento Mondiale che darà reale rappresentanza a tutti i cittadini.

 

Fermiamo la febbre del pianeta 

E' necessario un Piano Mondiale per l'Ambiente ed un ruolo attivo dell'Unione Europea in quanto il Mondo è in pericolo e la divisione dell'umanità in Stati nazionali sovrani impedisce di affrontare efficacemente i problemi globali, tra i quali il mutamento del clima, dovuto all'attività dell'uomo. Il superamento di tale divisione a partire dall'Europa, mediante la creazione della Federazione europea, è fondamentale per poter decidere interventi immediati, incisivi e consistenti per la riduzione a livello planetario , delle emissioni di CO2 nell'atmosfera, senza i quali l'aumento della temperatura media continuerà senza soste per tutti i cittadini del Pianeta e per le generazioni future. 

Sottocategorie

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing-list per ricevere gli ultimi articoli direttamente nella tua mail!

Eventi

Convenzione per un'Europa federale, Il ruolo e le responsabilità dell'Italia.

Roma 27 gennaio 2018 - Vai al programma

MobilitAzioni

 

fermiamolafebbredelpianeta

 

unpa campaign

neawdealbee

banner appello per un'Europa federale

 

Europa in onda

Europa in onda